Arriviamo dunque all’ultima “tappa“, del percorso di approfondimento che abbiamo iniziato, su come le cellule del nostro organismo comunichino tra loro attraverso le frequenze, di come l’acqua, delle quale siano principalmente composte, sia comprovato essere dotata di memoria e di come sia possibile  influenzarla positivamente, ed abbiamo inoltre parlato di come tutto questo possa essere sfruttato per migliorare le funzioni del nostro sistema.

Oggi proponiamo l’anello di congiunzione di tutti questi di anni di test e di studi, un dispositivo che permette all’acqua prodotta dai nostri depuratori di rendere il corpo più efficiente e sano.

Evoluzione dalla Biofisica alla Kyminasi Tecnology

La Kyminasi Tecnology interviene direttamente nel ristabilire le attività molecolari- cellulari attraverso un vasto sistema di frequenze codificate, in 30 anni di ricerca, da parte del ricercatore svizzero Fulvio Balmelli.

 Kyminasi Technology e K water

Il principio di funzionamento della K water si basa sull’utilizzo della Kyminasi Technology, ed è un dispositivo in acciaio caricato con frequenze specifiche.
sulla profonda esperienza in Biofisica del ricercatore svizzero che, approfondendo l’argomento, si rese conto che l’assunzione quotidiana di acqua di alta qualità velocizzava il tempo di trattamento dei pazienti, i quali avendo a disposizione un’acqua bio-disponibile ne aumentavano notevolmente l’assunzione con notevoli benefici, rendendola maggiormente bio-disponibile per l’organismo.

Cosa fa all’acqua il dispositivo K water

Con l’avvento dell’era industriale moderna ed il conseguente innalzamento del livello di inquinamento, anche l’acqua ne ha risentito fortemente e, da elemento simbolo di purezza, rigenerazione e rinnovamento è, tristemente, passata a mezzo di intossicazione e contaminazione dei suoi consumatori.

L’acqua potabile, in condizioni ordinarie, si presenta in una forma difficilmente assimilabile dalle cellule del corpo umano:

Agglomerati di molecole (i cosiddetti “cluster”) le cui dimensioni solitamente superano di 100 volte quelle accettabili dalle cellule umane, Sali minerali aggregati con limitata possibilità di assimilazione, carica di memorie elettriche acquisite lungo il suo cammino.

Le frequenze del Dispositivo K water, trasferite alla struttura molecolare dell’acqua, intervengono a livello “fisico” e “non chimico”. Attraverso il suo naturale campo elettromagnetico, apportano i seguenti benefici all’acqua prodotta:

  • Riduce l’eccesso di carica elettrica acquisita dall’acqua lungo il percorso che ha dovuto fare per arrivare in casa nostra.
  • Ripristina la frequenza naturale dell’acqua
  • Migliora la qualità dell’Ossigeno disciolto nell’acqua ed il suo assorbimento,
  • Cancella le memorie acquisite dall’acqua durante il percorso,
  • Ricrea il corretto orientamento della luce nell’acqua per ottenere l’equilibrio tra Assorbimento e Riflessione,
  • Rende maggiormente disponibile la frequenza della luce presente nell’acqua
  • Con l’apporto di specifiche frequenze migliora l’assorbimento dell’acqua nel corpo e nelle cellule

Quindi, K Water, fornisce un’acqua:

  • Più facilmente assimilabile per una migliore purificazione del corpo e della sua idratazione
  • Che rende l’Ossigeno presente nell’acqua (ulteriore fonte di ossigenazione dell’organismo in aggiunta a quella dovuta alla respirazione) disponibile e facilmente assimilabile,
  • Che rende i sali minerali presenti nell’acqua, più facilmente assorbibili dal corpo ed in maggiore quantità,
  • Con notevoli proprietà antiossidanti che contrasteranno la formazione di radicali liberi,
  • Che coadiuva lo smaltimento delle cellule morte.
  • Che incrementando l’ossigenazione delle cellule, favorisce la microcircolazione sanguigna.
  • Che, essendo anche il “mezzo di comunicazione” attraverso cui le informazioni degli equilibri chimici e fisici del corpo umano vengono regolamentati, crea una attivazione bioenergetica degli organi migliorandone le performance del 30 – 40%.

Alimentarsi con l’acqua prodotta da depuratori che montano il dispositivo K water rendono il corpo più efficiente e sano.

NON tutti i depuratori sottoposti a test sono stati omologati.

Sono passati mesi di test e sperimentazione prima di iniziare questa collaborazione.

Le apparecchiature di trattamento dell’acqua alimentare, prima di poter essere omologate, per associare la loro tecnologia e poter portare a bordo il dispositivo, vengono verificate e testate per valutare la qualità dell’acqua complessivamente prodotta.

Balmelli desiderava essere certo che le frequenze caricate fossero acquisite correttamente dal flusso di acqua del depuratore e che la qualità dell’acqua prodotta originariamente dall’apparecchiatura fosse di ottima qualità per l’alimentazione umana.

Di contro anche noi volevamo essere sicuri che la potenzialità e le funzionalità dei nostri prodotti, avessero un reale miglioramento ed un valore aggiunto, da questa tecnologia e dal loro dispositivo .

Sono stati testati da Balmelli molti dei depuratori inviati da differenti nazioni e il NOSTRO DISPOSITIVO Digital duo si è classificato tra le migliori apparecchiature.

È una nostra esclusiva ed è applicabile a qualsiasi tipo di depuratore d’acqua di nostra produzione.

Tuttavia a seconda del modello e del tipo di impianto le performance e la percentuale di miglioramento possono variare da un minimo del 40% ad un massimo di 60%, quest’ultimo è il valore di miglioramento ottenuto dal nostro Digital Duo Digital duo con il dispositivo K Water. .

Rilevazioni chimiche

Campioni di acqua prodotta da diversi depuratori omologati dotati del Dispositivo K water sono stati sottoposti ad esami chimici
Vedi allegato: Report Scientifico di FEM2 – Ambiente srl presso la Facoltà di Biologia dell’Università La Bicocca di Milano dai quali risulta che l’acqua K water:

  • NON modifica o agisce sulla composizione chimica dell’acqua. (L’eventuale variazione delle composizione chimica è dovuta unicamente alle caratteristiche tecniche di filtraggio del depuratore utilizzato, per esempio: Ionizzatrice; Osmosi inversa ecc.),
  • NON interviene sul PH dell’acqua
  • NON modifica la conducibilità elettrica dell’acqua

NON ha alcun effetto nocivo e l’acqua prodotta, fatte salve le eventuali limitazioni suggerite dal costruttore del depuratore, è utilizzabile da qualsiasi persona, adulta o bambino.

La Cristallizzazione sensibile

Per poter evidenziare le caratteristiche dell’acqua alimentare K water occorrono esami diversi da quelli chimici abituali.
Uno dei più efficaci e, nel contempo, emozionante, è la “Cristallizzazione sensibile” di cui riportiamo di seguito uno stralcio, che mette a confronto la struttura dell’acqua non trattata ed una trattata con il Dispositivo K water.

Per maggior dettaglio vedi All- Relazione sull’Esame di Cristallizzazione Sensibile della Associazione per la Cristallizzazione Sensibile.

FIGURA 1

fonte delle immagini: www.cristallizzazione.it

FIGURA 2

fonte delle immagini: www.cristallizzazione.it

Risultati e commenti sulle Figure 1 e 2
“L’immagine di cristallizzazione dell’acqua di acquedotto in Fig. 1 è quella tipica di tante acque di acquedotto. Un’acqua probabilmente dura, povera di energia e di forze vitali. La figura è debole al centro, quasi del tutto svuotata dei cristalli (cfr. in particolare la parte destra) i quali risultano filiformi, radi e quasi del tutto privi di diramazioni. Viceversa la periferia è densa di formazioni a forte tendenza “dendritica” (di forma ramificata), orientate in modo casuale, con un “gesto” che non appartiene al campo di forze formatrici dell’acqua bensì risulta dal deposito dei sali inorganici”.

Nella Fig. 2
La Cristallizzazione della stessa acqua trattata da un depuratore omologato dotato del Dispositivo K Water a bordo, descrive:
La Cristallizzazione visibile nella fig. 2 è imponente: l’immagine acquisisce un centro “sicuro” (nel caso specifico è duplice, ma questo è effetto del tutto casuale e ininfluente al giudizio) da cui si diparte una raggiera principale ben più ampia e definita, con forte tendenza a ramificare in numerosi ordini successivi di formazioni secondarie. Le formazioni periferiche risultano ridimensionate e sempre coerenti con quelle centrali, di cui appaiono, via via, con più fine espansione”.

Ma l’elemento di maggior interesse – che é chiaramente visibile anche nel confronto dei campioni di acqua trattata e non –
è il comparire di piccole formazioni “stellari”, diffuse in tutta l’area centrale e mediana, che rappresentano una profonda trasformazione del “gesto” fondamentale, quindi dell’energia e forse della stessa “natura” dell’acqua e testimoniano dell’impatto, notevole e positivo, del trattamento applicato.

RICHIEDI IL TUO DISPOSITIVO ADESSO

Vivi in Toscana?

Privacy Policy

FONTENOVA AL SERVIZIO DEL CLIENTE


 

Prodotti Certificati

Soluzioni Personalizzate

Progettati su Misura

Manutenzione Programmata

Prodotti Italiani

Garanzia Impianti

Assistenza Dedicata

Analisi Acqua

Aquanova Firenze srl
Viale dei Platani 16, 50142 Firenze
CF e P.IVA 05661240480
Tel. 055.71.35.385
[email protected]


Tutti i diritti riservati © 2018

SOCIAL NETWORKS


Siamo attivi sui social! Seguici

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER